Homepage

“Benvenuto”.
Nitx entra ed osserva lo scenario di quella che sarà la sua prima sessione, la sua prima, vera esperienza di sottomissione.

” Il sadomaso è un esercizio estremo e ludico delle pratiche relazionali, che modifica la propria attitudine nella costruzione delle relazioni a tutti i livelli, comprese le pratiche politche e i rapporti d’amore”

About

Attivista e Buffonx Queer

E’ difficile scrivere la presentazione di se stessx…Proverò a raccontare un percorso piuttosto che descrivere un’identità.

Dal femminismo ho conosciuto il queer che mi ha folgoratx soprattutto nelle dirompenze peformative e nell’esplorazione di pratiche corporee. Continuo a perdermi e a ritrovarmi in un termine che ha nella sua debolezza la sua appetibilità. Voglio poter essere niente per darmi la possibilità di diventare tutto.

Nei centri sociali, nei piccoli teatri nascosti dietro un angolo in cui non te l’aspetti, nei covi metropolitani e nei circoli perversi ho incontrato complici di creazione bio-politica, artistica e immaginifica.

Mi sento parte di un movimento anticapitalista, antispecista, transfemminista, anarchico e per l’abbattimento di ogni confine.

Provo ad esprimermi con la performance, con la scrittura e attraverso laboratori di condivisione e scambio che progetto e conduco miscelando tecniche teatrali, energetiche, sportive, ludiche ed erotiche. Tento di trasmettere la mia tensione trasformativa e spirituale ma anche di concedermi a scivolate comiche: non credo che la vita vada presa troppo seriamente! Sento di crescere grazie alla contaminazione con altri esseri in viaggio.

 


Nita’s bio: activist and jester queer

It’s hard to write your own presentation.  I will try to tell a path rather than describing an identity.

Through feminism I discovered the queer world, which struck me especially for its disruptive performances and for the exploration of physical practices.   

I keep getting lost and finding myself in a term that has its attractiveness in its weakness. I want to be able to be nothing for giving myself the chance to be everything.

In squats, in small theatres hidden around corners where you would not expect them, in urban hideouts and in twisted clubhouses I met allies for a bio-political, artistic and imaginary creation.

I feel part of an anti-capitalistic, antispeciesist, transfeminist, anarchist and no-border movement.

I try to express myself with performances, writing and through workshops of sharing and exchange that I plan and conduct mixing theatrical, energetic, sport, playful, and erotic techniques.

I try to convey my transformative and spiritual tension, but I also grant myself comical slides: I don’t believe life has to be taken too seriously!

I feel I am growing up thanks to the contamination with other travelling beings.

It’s hard to describe the presentation of our selves. I’ll try to talk about a path more than describing an identity.

From feminism I found queer world that struck me, above all for the shattering performances and for the exploration of physical practices.   

I keep getting lost and finding me in a time that in his weakness finds its attractiveness. I want to be nothing for living me the change to be everything.

In social centres, in small theatres hidden around a corner in which you don’t expect them, in underground lairs and in twisted clubhouses i met accomplices of bio political, artistic and imaginary creation.

I feel part of an anti-capitalistic  movement that’s also antispeciesist,transfeminist anarchist and for the abatement of every border.

I try to express myself with performance, writing and through workshops of sharing and interchange that I plan and direct mixing theatrical, energetic, sporty, playful, erotic  techniques.

I tempt to convey my trasformative and spiritual tension but also to grant me comical slides: I don’t believe life has to be taken too seriously. I feel to grow up thanks to  contamination with other travelling beings.

Blog

Il potere delle Immagini – pornografia, consenso, autorappresentazione

Nei nostri antichi ricordi, l’occhio voleva la sua parte. Col tempo ha finito per divorare l’intera torta. L’Immagine detiene la sovranità assoluta tra le forme di rappresentazione e gli strumenti di comunicazione. Si vive incollatx agli schermi. Telecamere disseminate per le metropoli fanno più arresti di poliziotti in carne ed ossa. Si dice “ti voglio …

Lacrime di Arlecchino – Performare la maschilità da una prospettiva queer

“Che succede quando il ragazzo ribelle non ha la faccia arrabbiata del teppista carico di testosterone ma la smorfia sprezzante del maschiaccio?” (Jack Halberstam – Maschilità senza uomini) Questo laboratorio è frutto di una ricerca sul maschile dalla prospettiva di chi è statx esclusx alla nascita da questa dimensione. Il transfemminismo è stata la lente …

Contatti

E- mail: nitaclown@yahoo.it

Facebook: @nitakeat

IG: nitx keat